Legame tra Astrologia e Oroscopo

L’astrologia afferma che la posizione delle stelle e dei pianeti influenza il nostro destino. Molte sono le persone scettiche di fronte a questa credenza ma molte sono le persone che ogni giorno si affidano all’oroscopo per sapere l’andamento della loro giornata.

 

L’astrologia come una vera e propria scienza

Non dobbiamo pensare che l’astrologia nasca come arte divinatoria popolare, l’astrologia nasce infatti come una vera e propria scienza. Sono davvero molti i nomi importanti del mondo scientifico del passato e del mondo della letteratura che hanno impiegato le loro energie e le loro intelligenze nel tentativo di comprendere appieno le stelle e la possibile influenza che esse hanno sul nostro animo, nomi come Tolomeo, Newton, Jung, Dante, Tommaso D’Aquino. Nonostante nasca come una vera e propria scienza l’astrologia diventa poi una credenza, la credenza che la posizione delle stelle e dei pianeti al momento della nostra nascita possa influenzare la nostra personalità e la credenza che i piccoli cambiamenti di queste posizioni possano addirittura influenzare il nostro destino. Questa credenza è talmente tanto radicata che tutte le riviste e i quotidiani possiedono un loro oroscopo.

 

L’astrologia e i segni zodiacali

Davvero l’astrologia è in grado di definire quale sarà il carattere di un bambino in base al periodo in cui è nato, in base al suo segno zodiacale? Possiamo crederci o meno, possiamo davvero dare credito alle stelle per scoprire quale sarà il destino di ognuno di noi oppure possiamo riderci sopra, ma quello che è certo è che tutti coloro che sono nati sotto lo stesso segno zodiacale possiedono dei tratti caratteriali davvero molto simili che non possono essere negati.

 

L’oroscopo, il destino secondo l’astrologia

Gli astrologi osservano le stelle e i pianeti e in base alla loro posizione sono in grado di definire un oroscopo, una piccola descrizione del nostro destino più prossimo. L’oroscopo può essere giornaliero, mensile oppure annuo e prevede considerazioni sia di ordine sentimentale che di ordine economico, considerazioni sul lavoro, sulla fortuna, sulla salute. Anche in questo caso siamo liberi di credere o non credere agli oroscopi ma le statistiche parlano chiaro, quasi tutti leggono l’oroscopo presente nel quotidiano anche solo di sfuggita per non parlare poi delle vendite dei libri di oroscopo all’inizio dell’anno. I libri di Paolo Fox ad esempio raggiungono delle quote di vendita tali che per mesi rimangono in vetta alle classifiche.